ArruskagarganoArruskagargano
Forgot password?

Il vecchio pescatore mi dice il nome che danno nel paese a certi piccoli fiori che crescono numerosissimi fra questi scogli;

li chiamano “Arruska”;

tale parola di origine araba, significa sposa, sono asfodeli e, alla sommità delle rocce, formano grandi ghirlande d’oro, di porpora e di rosa.

Ne raccolgo tre, secondo mi indica la guida gentile:

-Prendine tre, signoria, è il costume nostro: uno per l’Amicizia, uno per la Fortuna e uno per l’Amore.

Il Gargano

di Antonio Beltramelli

-1907-

Fiori di asfodelo – simbolo garganico

Da quattro anni vi accompagniamo alla  scoperta del nostro territorio in maniera non convenzionale.

Siamo quattro ragazze, tre guide turistiche e un direttore tecnico, ma soprattutto quattro persone innamorate della propria terra e delle proprie radici garganiche.

Ecco perchè anche quest’anno, nonostante le restrizioni, abbiamo pensato di offrirvi delle esperienze che possano farvi entrare nelle nostre tradizioni e nei nostri meravigliosi scenari da protagonisti. Anche se in pochi. Anche se con qualche distanza in più.

L’anima, la storia, la gente e la bellezza del Gargano entrerà nei vostri cuori.

E’ una promessa!